Social

L’ultima missione” di Oliver Marchal, con Daniel Auteuil, 2008

 


Timbuktu ( Le Chagrin des oiseaux),  2014 di Abderrahmane Sissako

L’eccezionalità del dramma, più antropologico che politico, del mauritano Sissako – anche sceneggiatore con Kessen Tall – sta nella denuncia della demenza criminale raccontata con la levità ironica e lirica di una fiaba antica e la bellezza figurativa di un quadro di Gauguin. Nella messa in ridicolo della stupidità, dell’ipocrisia, dell’ignoranza dei sedicenti combattenti per la fede islamica, mostrandone la volontà di dominio fine a sé stessa, priva di qualsiasi qualità spirituale.

Sorgente: Il film del giorno | Zanichelli Dizionari più


Manchester by the Sea (2017), di Kenneth Lonergan

Lee Chandler conduce una vita solitaria in un seminterrato di Boston, tormentato dal suo tragico passato. Quando suo fratello Joe muore, è costretto a tornare nella cittadina d’origine, sulla costa, e scopre di essere stato nominato tutore del nipote Patrick, il figlio adolescente di Joe. Mentre cerca di capire cosa fare con lui, e si occupa delle pratiche per la sepoltura, rientra in contatto con l’ex moglie Randy e con la vecchia comunità da cui era fuggito. Allontanare il ricordo della tragedia diventa sempre più difficile.

Sorgente: Manchester by the Sea (2017) – Film – Trama – Trovacinema


In nome di mio figlio (2015), di Demir Lukacevic, con Tobias Moretti | da FilmTV.it

Nei campeggi estivi e nei luoghi di vacanza circola lo spaventoso racconto dell’uomo in maschera, uno spietato serial killer che ogni tre anni individua, attira e uccide un ragazzo senza lasciare traccia. Il padre di una delle vittime, Claus Jansen, è tormentato dal pensiero di riuscire a scovare l’assassino di suo figlio e fa della ricerca frenetica e disperata una missione di vita.

Sorgente: In nome di mio figlio (2015) | FilmTV.it


Another Year di Mike Leigh, con Jim Bradbent, Lesley Manville, 2010 – Wikiwand

microuniverso di amici e parenti di una felice coppia inglese di mezza età, nel corso di un anno

another year873

vai alla intera scheda con la trama qui:

Sorgente: Another Year – Wikiwand

 


Ladies in Lavender | di Charles Dance, con Judi Dench e Maggie Smith, 2004

 

Inghilterra 1936. Due anziane sorelle, Ursula e Janet, vivono pacificamente nel loro cottage sulla costa della Cornovaglia. Una mattina a seguito di un violento temporale ritrovano un giovane uomo quasi annegato svenuto sulla spiaggia.Le due donne gli prestano soccorso e mentre il giovane si rimette in salute scoprono che si chiama Andrea, che è polacco, che parla un po’ di tedesco e che un violinista particolarmente dotato. La sua nave era in viaggio verso l’America, dove Andrea era diretto per cercare una vita migliore.Non ci vorrà molto prima che le due donne si affezionino al giovane, ma nella vita di Andrea arriva una bella e giovane donna russa di nome Olga…

vai alla intera scheda

Sorgente: Stasera in tv | Film Rai 1 | Ladies in Lavender | Maggie Smith | Judi Dench


LA SCONOSCIUTA di Giuseppe Tornatore, con Ksenia Rappoport, Michele Placido, 2006

In una città italiana del nord giunge Irena, una giovane donna ucraina che, in breve tempo, trova un appartamento in cui vivere e un lavoro come domestica in una famiglia benestante. La “sconosciuta” vive segretamente con fantasmi e incubi del passato di cui teme l’improvviso ritorno. Ciò, però, non la distoglierà dall’obiettivo ultimo di riprendersi la propria vita…

Sorgente: FilmUP – Recensione: La sconosciuta

il film su Google:

https://www.google.it/search?q=sconosciuta+tornatore&rlz=1C1KAFB_enIT581IT582&oq=sconosciuta+tornatore&aqs=chrome..69i57j0l5.11431j0j8&sourceid=chrome&ie=UTF-8

Ksenia Rappoport