LEMONY SNICKET, UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI, di Bradley Silberling, con Jim Carey, Emily Browning, 2004

Dopo la morte dei genitori nell'incendio doloso della loro villa, i fratelli Violet, Klaus e Sunny Baudelaire sono affidati a un lontano partente, il conte Olaf, in realtà interessato ad accaparrarsi la loro eredità https://youtu.be/4ErlhM1NaZA

THE LADY IN THE VAIN, di Nicholas Hytner, con Maggie Smith, Dominic Cooper, 2015

 la storia vera della strana amicizia fra Alan Bennett e la signora Mary Shepherd, una donna senza fissa dimora a cui concesse di abitare nella sua camionetta nel vialetto davanti casa sua a Londra, dove la donna visse per 15 anni https://youtu.be/OA8tMziteZM

Hammamet, di Gianni Amelio, con Pierfrancesco Favino, 2020

Stanze di Cinema

Hammamet **1/2

Raccontare Bettino Craxi a vent’anni dalla morte solitaria avvenuta Tunisia, vuol dire cominciare a fare i conti con la nostra storia più recente, vuol dire cercare di affrontare la rimozione collettiva, che ha colpito l’uomo politico più potente e decisivo nel lungo declino della Prima Repubblica, seguito all’uccisione di Aldo Moro: primo Presidente del Consiglio socialista, poi premier per tre anni, in quello che allora era stato il governo più longevo della storia repubblicana, leader di un partito che aveva preso nel suo momento più difficile dopo il 9% delle elezioni del 1976 e l’aveva portato ad essere pietra angolare nel sistema politico italiano.

L’indagine del Pool di Mani Pulite della Procura di Milano, con il processo del 1993 al socialista Sergio Cusani, per la cosiddetta maxi-tangente Enimont, avrebbe travolto l’intero sistema, lasciando il partito di Filippo Turati di fronte al suo completo disfacimento, mentre Craxi sceglieva la…

View original post 1.066 altre parole

I migliori film del decennio 2000-2010, in stanzedicinema.com

Stanze di Cinema

Quando abbiamo lanciato questo spazio online, dieci anni fa, eravamo alla fine del primo decennio del nuovo secolo e ci eravamo imbarcati volentieri in un viaggio attraverso i migliori film degli anni zero, aprendo uno spazio ai nostri lettori e segnalando i migliori italiani, i doc, i film sopravvalutati.

Gli anni dieci invece ve li abbiamo raccontati tutti, giorno dopo giorno, festival dopo festival, premio dopo premio.

Il tempo spesso aiuta a mettere tutto nella giusta prospettiva, individuando le opere che resteranno, da quelle invece che abbiamo già dimenticato. E’ sempre più vero che il successo in sala, ai festival o nei premi è spesso un indicatore effimero. Anche perchè la vera novità di questo secondo decennio è stato l’affermarsi dei servizi in streaming e la colonizzazione dei cineplex da parte dell’universo dei cinecomics, vero genere di riferimento di questi anni.

E’ sempre più difficile che un film si…

View original post 1.366 altre parole

RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA, di Hirokazu Kore-Eda, con con Lily Franky, Sôsuke Ikematsu, Isao Hashizume, Taiyô Yoshizawa, Yôko Maki, Kirin Kiki, 2016

  trama: Durante una notte tempestosa, Ryota, uno scrittore in decadenza che riesce a malapena a pagare gli alimenti a suo figlio, decide di provare a riallacciare i rapporti con il piccolo e con l'ex moglie, Kyoko ... scheda: https://it.wikipedia.org/wiki/Ritratto_di_famiglia_con_tempesta recensioni: http://www.cineforum.it/recensione/Ritratto-di-famiglia-con-tempesta https://www.ecodelcinema.com/ritratto-di-famiglia-con-tempesta-trama-trailer.htm http://ilbelcinema.com/ritratto-di-famiglia-con-tempesta/  

GLI INVISIBILI, di Oren Moverman, con Richard Gere, Ben Vereen, Jena Malone, 2014

La vita di George (RICHARD GERE) sembra non avere più senso. Non avendo niente a cui aggrapparsi, vaga per le strade di una New York indifferente. Senza nessuno che lo ospiti, cerca rifugio al Bellevue Hospital, il maggior centro di accoglienza per senzatetto di Manhattan. L'ambiente del centro è duro e pieno di persone sole … Leggi tutto GLI INVISIBILI, di Oren Moverman, con Richard Gere, Ben Vereen, Jena Malone, 2014

MR. OVE, di Hannes Holm, con Rolf Lassgard, Bahar Pars, I. Engvoli, 2015

Mr. Ove (Rolf Lassgård) è un anziano burbero che orchestra rigidamente la vita di quartiere, bacchettando senza riguardo il vicinato: non perdona chi parcheggia l'auto in doppia fila e chi sbaglia la differenziata, condanna il disordine e gli schiamazzi, il calpestio dei tacchi, il latrare dei cani e il vagabondare dei gatti (specialmente di un … Leggi tutto MR. OVE, di Hannes Holm, con Rolf Lassgard, Bahar Pars, I. Engvoli, 2015