Social

Sacro GRA, di Gianfranco Rosi

Sacro GRA, di  Gianfranco Rosi
GRA = Grande Raccordo Anulare. È la più lunga autostrada urbana d’Italia: 70 km, progettata da Eugenio Gra, ingegnere dell’ANAS. Seguendo l’idea originaria di Nicolò Bassetti, il regista Rosi si immerge nel Grande Raccordo Anulare di Roma per esplorarne i territori sconosciuti, arricchendoli con incontri umani (l’anguillaro, il nobile piemontese e la figlia, il barelliere, il principe e la consorte, il palmologo, l’attore di fotoromanzi) che si trasformano in narrazioni. Leone d’oro a Venezia 2013. Dopo 15 anni a un film italiano, per la prima volta a un documentario, anche se in questo caso il termine “documentario” appare limitativo. Jacopo Quadri ha lavorato con Rosi al montaggio. Ci sembra un’opera composta da frammenti di film troppo diversi tra loro, la cui sintesi è riuscita solo in parte.
La recensione del film è tratta da:
il Morandini 2016
a cura di Laura Morandini, Luisa Morandini, Morando Morandini
Zanichelli editore



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...