Da ‘La pazza gioia’ a Marco Cavallo: pensieri sulla malattia mentale

Pensieri lib(e)ri

Ho visto ‘La pazza gioia’ solo recentemente, mesi dopo la sua uscita, e trovo che sia un film perfetto per scrivere di un argomento come quello della malattia mentale. L’occasione giusta è oggi 10 ottobre, Giornata mondiale per la sanità mentale. Quest’anno siamo alla 24a edizione.
Parlare di sanità mentale significa parlare di come fare prevenzione, di come curare e significa anche parlare della parte in ombra: la malattia. Il film di Paolo Virzì mi ha fatto pensare a come sono cambiate le cose negli ultimi decenni in questo campo e i pensieri sono tornati a un passato (quasi) prossimo, alla storia recente della malattia mentale in Italia.

View original post 1.519 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.