Social

LA RAGAZZA DELLE BALENE (Whale Rider), di Niki Caro, con Keisha Castle-Hughes, Rawiri Paratene Vicky Haughton, Cliff Curtis, 2002

Più di mille anni fa esisteva sulla terra un eroe che si chiamava Paikea, colui che viaggia sul dorso della balena. Questo personaggio evitò grandi calamità al suo popolo. Oggi ogni primogenito maschio, della famiglia che comanda il villaggio, discende da quella nobile stirpe e deve condurre la sua gente lontano dai pericoli che attanagliano il loro mondo. Ma che succede se invece di un bambino, nasce una bambina (per giunta unica sopravvissuta di un parto gemellare dove la madre e l’altro gemello maschio hanno avuto la peggio)?
Il film vuole far capire come i pregiudizi sono sbagliati e pericolosi fino a ritorcersi contro gli stessi personaggi che li impongono. Pai, la bambina sopravvissuta, deve combattere fino allo stremo delle forze per farsi accettare dal nonno, che la rifiuta in quanto primogenita femmina. La testardaggine di Porourangi (il nonno) non gli fa vedere la straordinarietà che ha davanti agli occhi.

Sorgente: FilmUP – Recensione: La ragazza delle balene

Sito ufficiale:  www.whaleriderthemovie.com

su Netflix: http://www.netflix.com/watch/60027715?trackId=14170032&tctx=1%2C3%2C0482faae-1ef3-4980-8bc5-63c4933853b7-18689015



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...