Bones and All, di Luca Guadagnino, con con Taylor Russell e Timothée Chalamet, 2022

Stanze di Cinema

Bones and All ***1/2

Un panorama di tralicci, dipinti senza talento. Una highschool come ce ne sono tante nella provincia americana. Uno sleepover tra amiche, a cui Maren partecipa dopo essere fuggita dal trailer park in cui vive col padre, che prima di andare a dormire chiude la sua porta con un chiavistello.

Quella sera tra chiacchiere e smalti, Maren morde voracemente il dito ad una della altre ragazze: corre a casa, il padre le dice di fare i bagagli. Scappano, ma non è la prima volta.

Si trasferiscono in Maryland, ma dura poco. Il padre lascia a Maren un’audiocassetta, qualche dollaro e un certificato di nascita.

Maren ha istinti cannibali, fin da quando aveva pochissimi anni, ereditata dalla madre. Da sola al mondo, si mette in cammino, per cercare quella donna di cui non sa più nulla.

Una notte si imbatte in Sully, un cannibale come lei, molto più…

View original post 541 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.