The Whale di Darren Aronofsky

Stanze di Cinema

The Whale **

Il nuovo film Darren Aronofsky torna in concorso a Venezia a distanza di cinque anni dal disastroso mother!, nel tentativo di rimettere sui binari giusti una carriera fatta di fermate incongrue, stop improvvisi e completamente deragliata dopo Il Cigno Nero.

Adattando per lo schermo la pièce teatrale di Samuel D. Hunter del 2010, il regista newyorkese entra dentro l’esistenza di Charlie, un professore di lettere dell’Idaho, talmente sovrappeso da non essere più in grado di uscire di casa: vive seduto sul proprio divano, da cui si alza solo grazie ad un deambulatore, legato alla civiltà e ai suoi alunni grazie al suo computer.

Terminata la sua lezione online rigorosamente con il video oscurato, viene colto da un infarto. A salvarlo un giovane missionario che bussa alla sua porta e lo aiuta a calmarsi, leggendogli la tesina di un suo alunno su Moby Dick.

A aiutare Charlie…

View original post 868 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.