Gli sdraiati di Francesca Archibugi, 2017

Claudio Bisio è Giorgio Selva, conduttore televisivo di successo che, dopo la separazione con la moglie (Sandra Ceccarelli), ha ottenuto l’affido condiviso del figlio Tito (Gaddo Bacchini), oggi diciassettenne.

Ma seppure l’uomo tenti incessantemente di dialogare con il ragazzo, anche facendo buon viso a cattivo gioco quando si tratta di sopportare il caos portato in casa dalla sua banda di amici, quei due mondi sembrano non potersi incontrare mai, come fossero separati da una porta a tenuta stagna.

L’intensificarsi del rapporto con la coetanea Alice (Ilaria Brusadelli), poi, allontanerà Tito ancora di più. Mentre la mamma della ragazza, Rosalba (Antonia Truppo), irrompe nuovamente nella vita di Giorgio, dopo essere sparita nel nulla anni prima. Che cosa vuole, di preciso?

E con la simpatica barista della Rai (Barbara Ronchi), nel frattempo, Giorgio riuscirà ad intrecciare una relazione seria?

via Gli sdraiati. La recensione del film diretto da Francesca Archibugi, tratto liberamente dal romanzo omonimo di Michele Serra. Con Claudio Bisio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...